Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Archivio storico Iucu, Ponte Coperto Pavia 70

Gennaio 22 2021 | 17:00 - 18:00

Archivio storico Iucu, Ponte Coperto Pavia 70 - Locandina

Per la rubrica “Il libro della settimana” in diretta sulla nostra pagina Facebook presentiamo il libro Ponte Coperto Pavia 70 dell’Archivio storico IUCU, edito da Univers. Con l’autore Andrea Iucu ne parlano Pier Vittorio Chierico, Roberto Ballabene e Antonella Campagna.

Un anniversario, un artista eclettico e il suo prezioso archivio storico, una casa editrice che ha come obiettivo quello di dar voce a progetti autentici e singolari, un connubio che ha dato vita alla pubblicazione Ponte Coperto Pavia 70 un omaggio al simbolo della città a settant’anni dalla ricostruzione, riscoperto attraverso carte e cose dalla fine dell’800 ai giorni nostri.

Cosa si festeggia?

70 anni è un compleanno importante per un Ponte, che in realtà ne ha molti, molti di più ma che nel 1951 è resuscitato dalle ceneri, o meglio, dalle acque del Ticino.
Era infatti il settembre del ’44 quando il ponte trecentesco fu in parte abbattuto dalle bombe americane per poi essere ricostruito nel settembre del ’51 per volere del Ministero dei Lavori Pubblici.
Per questo motivo si è ricominciato a “contare” e, come ogni compleanno e anniversario che si rispetti, va festeggiato ricordando gli anni passati.

Perché questo libro?

Ponte Coperto 70 è un album di memorie: cartoline, pubblicità, biglietti, libri, medaglie, manifesti, riviste, frasi, poesie… Tutte cose che probabilmente saranno passate “inosservate” nei decenni ma che raccolte nel tempo e con minuzia contestualizzate, diventano oggi un curioso materiale di “studio”; immagini che rivelano, attraverso le varie interpretazioni grafico/letterarie di oltre un secolo, quanto sia presente il PONTE COPERTO nella memoria collettiva e nel nostro tessuto commerciale e sociale.

Un libro che certo non vuole aggiungere nulla di più alla storia del Ponte Coperto di Pavia, in quanto ponte, ma anzi “svelare” quanto esso sia stato celebrato e tal volta “sfruttato” come icona; come immagine rappresentativa, più di altre, di questa nonostante tutto meravigliosa città.

Un luogo, Pavia, colmo di “icone” rappresentative ma che tra tutte ha maggiormente identificato questa, il Ponte Coperto, per propagandare la propria cultura, il proprio commercio e la sua fama di città d’arte.

Cos’è l’Archivio Storico Iucu?

Una raccolta, una collezione, di “carte e cose”, il più delle volte senza un oggettivo valore economico ma di forte impatto evocativo per più generazioni.
È una collezione atipica, un accumulo ingombrante, ma soprattutto materiale inedito “parlante”.
Un libro è un modo per dare “voce” ad un insieme di “cose” che, chiuse in un archivio, rimarrebbero inesorabilmente “mute”.

Cos’è Vigoni Ponte 70?

Unico partner del progetto è la storica pasticceria Vigoni di Pavia, per la quale è stata disegnata una fustella ad hoc da utilizzare come stencil per decorare la celebre Torta Paradiso, storica specialità di Enrico Vigoni. La fustella riporta il claim “Vigoni Ponte 70”, che ritroviamo anche in quarta di copertina; inoltre sono state dedicate due pagine all’interno del libro con immagini inedite, memorabilia Vigoni, anch’esse provenienti dall’archivio dell’autore.

É in programma l’allestimento di una delle vetrine della sede storica della pasticceria, al 110 di Strada Nuova, Pavia.

Andrea Iucu

Artista e collezionista pavese, nel 2016 apre una “curiosa” libreria in Corso Garibaldi a Pavia; bottega “stoica”, come lui stesso ama definirla, che fin da subito diventa crocevia di collezionisti e letterati, fucina di bizzarre iniziative artistiche e culturali.

Cofondatore e Segretario dell’Associazione “Necchi Pavia Italia”, ne è cuore pulsante della memoria grazie all’Archivio Storico Necchi, da lui raccolto negli anni, che rappresenta oggi la più completa memoria materiale della storica azienda pavese.

Appassionato conoscitore di Storia Industriale e di costume italiano è un narratore atipico del ‘900 di Pavia; passione che lo porta a collaborare con il quotidiano “La Provincia Pavese” e con la Biblioteca Universitaria di Pavia.

Altra “ossessione” è la vicenda della Torre Civica, memoria che rievoca ogni anno nell’anniversario della tragedia, con iniziative sempre nuove e coinvolgenti.

Vanta la presenza di oggetti e documenti, della propria collezione, in innumerevoli pubblicazioni nazionali di vario genere.

Il “Corriere della Sera”, in un articolo del 2017, lo cita come “uno dei collezionisti più importanti del panorama italiano”.

UNIVERS, un editore pavese

Univers Edizioni accoglie fin da subito con entusiasmo questo progetto, che parte da una collezione privata per diventare una storia per tutti.

Un libro fuori dagli schemi che rappresenta una novità nel panorama editoriale locale. Un libro curioso da consultare ma anche un oggetto da conservare e collezionare. Univers Edizioni nasce dalla passione di Roberto Ballabene, il suo fondatore, e dalla consapevolezza che il sapere, la conoscenza e la diffusione di cultura sia il fulcro di una società ben pensante.

Così nel 2016, contando su un’azienda parallela che si occupa di stampa a 360°, è iniziata l’avventura editoriale.

Essere Editori significa per Univers supportare ed aiutare ad emergere quei contenuti che a volte chi sa costruire con parole ed immagini, non sa come promuovere sul mercato.

Sono due i settori di interesse, quelli che sintetizzano i lavori sin qui svolti: il tradizionale mercato del libro nella parte centrale della sua filiera, dalla composizione alla pubblicazione e un web magazine – Hashtagmagazine.it – orientato a sostenere la comunicazione istituzionale degli enti locali.

In questi anni le pubblicazioni più importanti hanno spaziato dall’attualità, passando per la storia, arrivando a un importante volume in edizione illustrata e approdando ad una pubblicazione di attualità con Virus e altri guai (2020) un progetto psico-sociale con una finalità pedagogica.

Oggi Univers Edizioni guarda al futuro e vuole farsi conoscere per i giovani scrittori che hanno desiderio o necessità di pubblicare la propria voce e presenta con orgoglio questa idea di Iucu, simbolo di artisti che meritano grande visibilità e riconoscimento.

IL MERCHANDISING

Accanto al libro, in vendita presso la bottega di Iucu in corso Garibaldi e nelle librerie pavesi, chi si appassionerà all’immagine di questa pubblicazione potrà divertirsi con l’acquisto di un merchandising dal sapore vintage, fedele all’immagine sobria e al contempo sofisticata del nostro simbolo cittadino: shopper, t-shirt, magneti e matite.

Rivedi la presentazione

 

Rassegna stampa

Comunicato stampa – 1 mb
Locandina – 307 kb
Articolo tratto da “Il giorno” del 21 gennaio 2021 – 264 kb

Dettagli

Data:
Gennaio 22 2021
Ora:
17:00 - 18:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , ,

Luogo

sulla nostra pagina FB