Ministero dei Beni delle Attivitą Culturali e del Turismo Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali

Il restauro della pala commissionata da Bernardo Sacco per la chiesa del Carmine

Salone Teresiano

31 maggio 2019 - Presentazione

Venerdì 31 maggio alle ore 16.00, verrà presentato il restauro della pala cinquecentesca con la Madonna in trono tra quattro Santi, commissionata nel 1584 da Bernardo Sacco. Non si tratta del Bernardo più noto, cioè l’umanista, autore di un Storia di Pavia edita nel 1587, ma dell’omonimo ricco mercante che, da un diverso ramo, discendeva a sua volta dal famoso giurista Catone Sacco. 

Proprio il nostro Bernardo dispone della cappella, nella chiesa dei Carmelitani, che fin dall’origine era stata finanziata dai Sacco, come testimoniano le chiavi di volta della cappella stessa e della campata antistante. A lui si deve un’operazione di rinnovamento consistente nella realizzazione di una nuova pala d’altare valorizzata da una preziosa cornice. Data e committenza sono attestati da Gerolamo Bossi, nel manoscritto secentesco che sarà visibile in Biblioteca durante la presentazione.

Il restauro è finanziato dall’Associazione Amici dei Musei e dei monumenti pavesi per ricordare la propria presidente recentemente scomparsa, Gabriella Gilberti Vitali.

L’incontro sarà aperto dall’attuale presidente dell’associazione, Alessandra Ferraresi; seguiranno gli interventi di monsignor Siro Cobianchi, dell’Ufficio Beni Culturali della diocesi, di don Daniele Baldi, parroco di Santa Maria del Carmine e di Luisa Erba dell’Università. Il restauratore Luigi Parma racconterà l’emozionante operazione di restauro durante la quale è riemersa l’immagine del committente.

Seguirà la visita nella chiesa del Carmine per ammirare il dipinto.

Documenti da scaricare