Ministero dei Beni delle Attivitą Culturali e del Turismo Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali

Pierluigi Tozzi, La geografia degli antichi

Salone Teresiano

18 dicembre 2018 - Conferenza

Martedì 18 dicembre, ore 17.00

La visione del mondo
L’occhio del dio e l’occhio dell’uomo. Vedere dal cielo e vedere da terra. OMERO, PLATONE, LUCIANO

La conoscenza del mondo
Erodoto, “padre della storia” (Cicerone)

Il mondo dei Greci
I nomi che disegnano un “impero”. Le leggende che migrano. PLINIO IL VECCHIO.
I Greci e l’Egitto. ERODOTO

Il mondo dei Persiani
L’impero delle terre. Il mare insuperabile.
Violazione dell’ordine geografico e punizione degli dei.
ERODOTO

Il mondo della Libia (Per i Greci è l’Africa nel suo insieme)
La formazione di un continente. In viaggio oltre i deserti alla ricerca del Sud. ERODOTO

Il mondo di Cartagine
La flotta alla conquista di un impero. Oltre lo stretto di Gibilterra un mondo diverso. Navigare nell’Oceano Atlantico. ERODOTO, POLIBIO, ANNONE

Europa grande e sconosciuta
Il progresso delle conoscenze: Pitea di Marsiglia e il “mare di ghiaccio”. Dove non esistono da soli né terra né mare né aria. POLIBIO, STRABONE

I raggi del sole e la misura della terra
Il nuovo disegno del mondo. ERATOSTENE, STRABONE

Il mondo dei Romani
La formazione di un impero. L’impero imperfetto. Il cuore dell’Europa. AUGUSTO

La morte dell’Atlantide
“La storia che non fu mai scritta”.
Dissoluzione e continuazione della Memoria degli uomini e degli eventi.
PLATONE

La morte del mondo
“Il vecchio e il nuovo mondo”. OPICINO DE CANISTRIS, POST 1330

Documenti da scaricare